L’attuale Consiglio Centrale, al termine del 2020, ha esaurito  il  proprio mandato e l’Assemblea dei Delegati che sarà convocata presumibilmente entro il mese di aprile del corrente anno, avrà fra i suoi compiti, quello estremamente delicato di provvedere alla elezione delle nuove cariche.

L’attuale emergenza pandemica molto probabilmente non consentirà di effettuare la normale assemblea in presenza, verrà quindi utilizzato il sistema del “rappresentante designato” come sperimentato con successo nella nostra ultima assemblea di dicembre.

Peraltro anche tutti gli adempimenti per formare la nuova lista dei candidati al Consiglio Centrale sarà fatto con il sistema della teleconferenza secondo le modalità stabilite dalla Commissione Elettorale e che saranno comunicate in seguito.

Si ricorda che, come stabilito dalle modifiche statutarie approvate il 29 aprile del 2017, il nuovo Consiglio Centrale sarà composto, come l’attuale, da 19 consiglieri.

La prossima consiliatura sarà veramente importante e ci vedrà molto impegnati per la piena ripresa dell’attività dei nostri organi interni di gestione e delle commissioni, nonché per fornire un concreto sostegno alle nostre sezioni che hanno visto bruscamente interrotta la loro intensa attività annuale.

È quindi più che mai necessario favorire una compattezza di intenti, affinché il sodalizio perseveri nel mantenere nel panorama istituzionale un ruolo identitario forte e rinnovato nei modi di agire, pur nel solco della tradizione.

Clicca qui, per scoprire le modalità e i requisiti per la candidatura, e ulteriori informazioni