Caricamento Eventi

Bellissima escursione riservata a esperti (grado di difficoltà: EEA) , in cui durante un fine-settimana di luglio si raggiungerà il rifugio Pradidali (dove si pernotterà) tramite il sentiero E709, per poi proseguire verso il sentiero attrezzato Nico Gusella (E714), la ferrata del velo  (E739), per scendere infine a valle tramite il sentiero Depaoli (E734).

Il “Pradidali” è uno storico rifugio Dolomitico costruito nel 1896 dal DOeAV di Dresda quando le Dolomiti Trentine erano parte del territorio Austroungarico passato in seguito in proprietà alla sezione di Treviso del C.A.I. è stato più volte ristrutturato. l’ultima volta di recente nel 2005.
Situato in una splendida posizione nel cuore del gruppo ai piedi di torri e campanili celebri nella storia dell’alpinismo dolomitico e al cospetto della spettacolare cattedrale rocciosa di cima Canali che solo lei merita una visita visto che è
impossibile vederla da valle, è base di partenza per un gran numero di bellissime ascensioni su roccia di ogni tipo e difficoltà tra le quali ricordiamo le celebre “fessura Buhl” frequentata da alpinisti di ogni parte del mondo, senza dimenticare molte altre ascensioni di stampo classico dalle firme prestigiose di Langes, Detassis, Castiglioni,
Wiessner, Solleder, fino alle grandi vie contemporanee del grande arrampicatore  Manolo che qui stabilì il suo campo base nei primi anni della sua sfolgorante carriera alpinistica, recentemente sono state aperte anche numerose vie a “spit” dalle giovani leve delle guide alpine locali.
Dal Pradidali è anche possibile con breve accesso percorrere alcune tra le più belle ferrate delle Pale di S.Martino (ferrata del Porton / Velo, ferrata Nico Gusella e altre) oltre a numerosi percorsi escursionistici mediante i quali si possono raggiungere cime molto panoramiche come la cima Fradusta belvedere naturale proprio nel centro delle Pale.

 

CARATTERISTICHE DELLA GITA:

  • GRADO DI DIFFICOLTÀ’: EEA;
  • DISLIVELLO : 800 m  circa (il primo giorno); 1650 m  circa (il secondo giorno; si tratta del dislivello assoluto (Salita  + discesa));
  • DURATA: 3 ore circa (il primo giorno); 7 ore circa (il secondo giorno);
  • EQUIPAGGIAMENTO NECESSARIO: kit da ferrata completo, materiale per il pernottamento in rifugio (sacco lenzuolo, ecc.);
  • PUNTO DI RITROVO: partenza da Capriana. Avvicinamento con mezzi propri.

Info e iscrizioni: si raccolgono le iscrizioni venerdì 10 luglio 2020. Info:  Paolo Zorzi (cell.:327 658 0245)