Caricamento Eventi

Corso di base rivolto ai soci  CAI o SAT che vogliono iniziare la pratica dello scialpinismo apprendendo le nozioni di base e che intendono vivere e provare indimenticabili sensazioni in un ambiente coperto da neve dominato da profondi silenzi e panorami da lasciare senza fiato.

Effettueremo gite su percorsi medio facili delle nostre montagne e forniremo le indicazioni sulle precauzioni da adottare per ridurre i rischi nell’ambiente alpino invernale.

 

DIRETTORE DEL CORSO:

INSA Walter Fontanari  (cell. 344 128 3788)

 

CALENDARIO DEL CORSO:

  • venerdì 26 gennaio: lezione teorica – Materiali ed equipaggiamento;
  • venerdì 2 febbraio: lezione teorica – ARTVA, pala e sonda;
  • domenica 4 febbraio: uscita pratica –  Gita scialpinistica;
  • venerdì 9 febbraio: lezione teorica – Topografia e orientamento;
  • sabato 10 febbraio (serale): uscita pratica –  Ricerca ARTVA;
  • domenica 11 febbraio: uscita pratica – Gita scialpinistica;
  • venerdì 16 febbraio: lezione teorica – Autosoccorso in valanga;
  • domenica 18 febbraio: uscita pratica – Autosoccorso in valanga;
  • venerdì 23 febbraio: lezione teorica – Meteorologia e nivologia;
  • domenica 25 febbraio: uscita pratica –  Gita scialpinistica;
  • giovedì 7 marzo: lezione teorica – Scelta e gestione della gita scialpinistica, chiamata di soccorso;
  • sabato 9 e domenica 10 marzo: uscita pratica – Gite scialpinistiche;
  • domenica 16 marzo: uscita pratica – Eventuale giornata di recupero.

REGOLAMENTO:

Il corso è rivolto ai soci regolarmente iscritti ad una associazione alpinistica europea (escluso AVS) e che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età̀ (per i minori nella serata della prima lezione la domanda di iscrizione dovrà essere vistata da un genitore).

Per la partecipazione è richiesta una buona tecnica di sci alpino ed una adeguata preparazione fisica.

 

 – MODALITA’ DI ISCRIZIONI:

Le richieste di iscrizioni si raccoglieranno compilando il modulo entro l’8 gennaio 2024 che trovate:

  • cliccando QUI;
  • Accedendo mediante il seguente QR code :

 

Alla prima lezione sarà perfezionata l’iscrizione e, contestualmente, sarà necessario presentare un certificato medico attestante “l’idoneità fisica alla pratica di attività̀ sportive non agonistiche” (rilasciato dal medico di base) valido per le date delle lezioni pratiche.

 

 – QUOTA DI ISCRIZIONE:

€ 250,00 (€ 220,00 per i giovani fino a 25 anni).

La quota dovrà essere versata sul conto corrente della sezione SAT di Cavalese (al momento dell’iscrizione forniremo le coordinate bancarie).
La quota d’iscrizione, destinata alla copertura dei costi per l’organizzazione, comprende l’uso dei materiali della Scuola (ARTVA, pala e sonda) non include le spese per trasferimenti soggiorni ed altro.
A fine corso ai partecipanti sarà consegnato il manuale CAI di scialpinismo.

Per questioni didattiche e di sicurezza la partecipazione è riservata ad un massimo di 8 allievi.
Nel caso ci fosse un numero di richieste superiore, verrà̀ data la priorità ai soci della Sez. SAT di Cavalese, nonché all’ordine cronologico nella compilazione del modulo di richiesta.
Verrà comunicato, successivamente alla chiusura delle iscrizioni, l’accoglimento delle richieste.

 

 – LEZIONI TEORICHE:

Le lezioni teoriche, salvo diversa indicazione, si terranno di norma presso la sede della Sat di Cavalese -Piazzetta Rizzoli n. 1 con inizio alle ore 20:30.
Alle lezioni teoriche possono partecipare tutti gli interessati, anche non iscritti al corso.

 

 – USCITE PRATICHE:

Le uscite pratiche in ambiente si svolgeranno in diverse località alpine. Il Direttore del corso e gli istruttori decideranno di volta in volta il luogo, tenendo conto delle condizioni nivometeorologiche e del livello degli allievi.
Alle uscite pratiche potranno partecipare solo gli allievi regolarmente iscritti al corso.

 

 – EQUIPAGGIAMENTO INDIVIDUALE

    • Scarponi da scialpinismo ;
    • sci con attacchi da scialpinismo e ski-stopper;
    • rampanti/coltelli da neve;
    • un paio di pelli da sci alpinismo;
    • bastoncini da scialpinismo;
    • zaino da sci alpinismo di dimensioni adeguate adatto al trasporto degli sci;
    • adeguato abbigliamento compresi due paia di guanti e berretto.

Per chi ne è sprovvisto la scuola fornirà l’ARTVA la pala e la sonda necessari per le uscite pratiche

 

La Direzione del corso si riserva di accettare le iscrizioni e, dopo aver verificato le abilità sciistiche, di escludere quei soggetti che ritenesse non idonei.
La Scuola adotta ogni precauzione dettata dall’esperienza dei suoi, istruttori onde tutelare l’incolumità̀ degli allievi che, con la loro adesione, sono consapevoli che nella pratica dello scialpinismo un rischio residuo è sempre presente e mai azzerabile.
Il calendario delle esercitazioni pratiche non può essere modificato.

 

 

 

 

Torna in cima