Caricamento Eventi

l Croz dell’Altissimo è una delle maggiori elevazioni del sottogruppo montuoso che si trova tra la Val delle Seghe e la Valle della Spora, nonché una delle più impressionanti del gruppo del Brenta.

Questo colosso è infatti ben conosciuto per il suo imponente versante Sud-Est ove precipita verticalmente per 900 metri. Non a caso su questo lato sono state scritte importanti pagine della storia dell’alpinismo ed ancora oggi la ripetizione delle linee che lo percorrono esige impegno e preparazione.

Al contrario la via Normale di salita da Est non presenta alcun tipo di difficoltà ed anzi si svolge, ad eccezione degli ultimi gradini rocciosi su splendidi e docili distese prative.

Bella escursione su una delle poche cime facilmente raggiungibili del gruppo, dalla cui sommità si può ammirare da un lato la catena centrale e dall’altro il Lago di Molveno, consigliabile in giornate fresche o a fine stagione in virtù dell’esposizione del percorso e della quota relativamente bassa della vetta.

Lungo ma panoramicamente meritevole e vario il giro ad anello per il Passo dei Lasteri ed il Passo del Clamer che permette fra l’altro di ammirare in tutta la sua maestosità la parete Sudest del Croz dell’Altissimo, raggiungendo infine l’omonimo rifugio.

 

CARATTERISTCHE DELLA GITA:

  • Partenza e arrivo: Rifugio Pradel (Molveno)
  • Difficoltà: EE
  • Dislivello: 1000mt
  • Tempo: 6h
  • Quota massima: 2300mt
  • Pranzo: Al sacco
  • Coordinatore: Jessica Bagnoli (338/3493805)
  • Info ed iscrizioni: tramite il coordinatore oppure venerdì 12 luglio, alle ore 20.30 presso la sede SAT Cavalese

Share This Story, Choose Your Platform!

Torna in cima